Area Motoria

LE PAROLE DELL’ESPERTO:  

La crescita armonica e graduale e il benessere psico-fisico di ogni individuo sono garantite da una sinergia e una reciproca interazione delle funzioni motorie e psichiche. Per questo è fondamentale un costante esercizio delle abilità prassiche e, anche in un’ottica riabilitativa, è importante quantificare le prestazioni del soggetto per avere un’analisi qualitativa delle sue performance. Bisogna, infatti, proporre attività motorie diversificate e sfidanti, per poter tener conto di postura, possibilità di spostamento, equilibrio, controllo dei movimenti, coordinazione, lateralizzazione, coinvolgimento in attività di gruppo…

IN ALTRE PAROLE:

Mi piace arrampicarmi ma, per non cadere, devo stare attento a come mi muovo e mantenere l’equilibrio! Mi esercito sui blocchi psicomotori e sui percorsi con archi, birilli e bastoni… E quando ci esercitiamo tutti insieme, è bello coordinare i movimenti per far volar il paracadute o giocare di squadra.

  • controllo posturale, ovvero la cosciente supervisione della posizione del proprio corpo, anche in relazione all’ambiente circostante.
  • IN ALTRE PAROLE: Solo con una corretta posizione eretta posso camminare agevolmente, così come determinate attività manipolative possono essere svolte al meglio solo da seduti, con la schiena dritta.
  • propriocezione, cioè la capacità di regolare i propri movimenti anche in assenza di stimolo visuale. Il sistema neuro-motorio, grazie a diversi stimoli sensoriali, riesce a ristabilire l’equilibrio.
  • IN ALTRE PAROLE: Come faccio a stare in equilibrio su un muretto? Anche a occhi chiusi, i miei piedi mi forniscono informazioni utili per capire come non cadere: apri le braccia, inclinati in avanti, metti il peso a destra, ecc…

Articoli 1-18 di 463

Imposta la direzione decrescente
Pagina
per pagina

Articoli 1-18 di 463

Imposta la direzione decrescente
Pagina
per pagina