Condizioni di vendita

(valide per tutto il territorio italiano, San Marino e Città del Vaticano. Non valide per le scuole della Valle d’Aosta e per i Clienti Privati di Aosta Città)

Se sei già nostro cliente ti invitiamo ad effettuare il login immediatamente, prima di riempire il carrello, per vedere applicate in automatico le tue condizioni di vendita abituali.

N.B. Se effettui l'ordine online non inviare lo stesso ordine per mail, fax o posta.

 

Con il presente contratto, rispettivamente, Borgione vende e l’Acquirente acquista a distanza tramite strumenti telematici i beni mobili materiali indicati e offerti in vendita sul sito www.borgione.it.

Il contratto tra Borgione e l’Acquirente si conclude esclusivamente attraverso la rete internet mediante l’accesso dell’Acquirente all’indirizzo www.borgione.it, ove, seguendo le procedure indicate, l’Acquirente arriverà a formalizzare la proposta per l’acquisto dei beni di cui al punto precedente.

Il contratto di acquisto si conclude mediante l’esatta compilazione del modulo di richiesta e mediante il  consenso all’acquisto manifestato tramite l’adesione inviata on line all’indirizzo www.borgione.it, sempre previa visualizzazione di una pagina web di riepilogo dell’ordine, stampabile, nella quale sono riportati gli estremi dell’ordinante e dell’ordinazione, il prezzo dei beni acquistati, le eventuali spese di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori, le modalità e i termini di pagamento, l’indirizzo ove il bene verrà consegnato, i tempi di consegna e l’esistenza del diritto di recesso.

Nel momento in cui Borgione riceve dall’Acquirente l’ordinazione provvede all’invio di una e-mail di conferma oppure alla visualizzazione di una pagina web di conferma e riepilogo dell’ordine, stampabile, nella quale siano riportati anche i dati richiamati nel punto precedente.

Il contratto non si considera perfezionato ed efficace fra le parti in difetto di quanto indicato al punto precedente.

COSTI PER GESTIONE DELL’ORDINE, IMBALLO, TRASPORTO E CONTRASSEGNO

Per gli acquisti effettuati dal sito non esiste un minimo d’ordine. Per ordini inferiori a euro 75,00 IVA INCLUSA è richiesto un contributo di euro 4,90 IVA INCLUSA per costi di gestione dell’ordine, imballo e trasporto. Per ordini superiori a euro 75,00 IVA INCLUSA i costi di gestione dell’ordine, imballo e trasporto sono a totale carico della nostra ditta. Per gli ordini pagati in contrassegno è richiesto un ulteriore contributo di euro 7,50 IVA INCLUSA.

I rivenditori che acquistano a condizione riservate non hanno un minimo d’ordine. Per ordini inferiori a euro 300 IVA ESCLUSA è richiesto un contributo di euro 25 IVA ESCLUSA per costi di gestione dell’ordine, imballo e trasporto. Per ordini superiori a euro 300 IVA ESCLUSA i costi di gestione dell’ordine, imballo e trasporto sono a totale carico della nostra ditta

I Rivenditori autorizzati possono ordinare i prodotti non disponibili. Quest’ultimi verranno spediti a saldo dell’ordine solo se il valore è maggiore o pari a € 75 IVA ESCLUSA. Se l’importo è inferiore a € 75 IVA ESCLUSA verrà concordato con il cliente la modalità spedizione dell’intero ordine

DESCRIZIONI DEGLI ARTICOLI

Le descrizioni e le immagini degli articoli proposti non sono vincolanti per Borgione , che si riserva il diritto di modificare gli articoli o di apportare le variazioni ritenute più opportune, ai fini del loro miglioramento ed aggiornamento, senza darne preventiva comunicazione. Dove non specificato il materiale presentato è da intendersi destinato a bambini di età superiore a 36 mesi. Borgione ha lavorato con la massima cura nella preparazione del sito, tuttavia non può essere ritenuta responsabile per eventuali errori, che saranno comunicati al momento della conferma dell’ordine.

Borgione non potrà ritenersi responsabile verso l’Acquirente, salvo il caso di dolo o colpa grave, per disservizi o malfunzionamenti connessi all’utilizzo della rete internet al di fuori del controllo proprio o di suoi sub-fornitori.

Borgione assicura tramite il sistema telematico utilizzato l’elaborazione ed evasione degli ordini senza ritardo. A tale scopo indica in tempo reale, nel proprio catalogo elettronico, il numero dei prodotti disponibili e quelli non disponibili, nonché i tempi di spedizione.

Qualora un ordine dovesse superare la quantità esistente nel magazzino, Borgione, tramite e-mail, renderà noto all’Acquirente se il bene non sia più prenotabile ovvero quali siano i tempi di attesa per ottenere il bene scelto, chiedendo se intende confermare l’ordine o meno.

Il sistema informatico di Borgione conferma nel più breve tempo possibile l’avvenuta registrazione dell’ordine inoltrando all’utente una conferma per posta elettronica.

Borgione non assume alcuna responsabilità per l’eventuale uso fraudolento e illecito che possa essere fatto da parte di terzi, delle carte di credito, assegni e altri mezzi di pagamento, all’atto del pagamento dei prodotti acquistati, qualora dimostri di aver adottato tutte le cautele possibili in base alla miglior scienza ed esperienza del momento e in base alla ordinaria diligenza. 

PREZZI

Tutti i prezzi di vendita dei prodotti esposti e indicati all’interno del sito internet www.borgione.it, sono espressi in euro e costituiscono offerta al pubblico ai sensi dell’art. 1336 c.c.

I costi di spedizione e gli eventuali ulteriori oneri accessori (ad esempio: contrassegno), se presenti, pur  non ricompresi nel prezzo di acquisto, devono essere indicati e calcolati nella procedura di acquisto prima dell’inoltro dell’ordine da parte dell’Acquirente e altresì contenuti nella pagina web di riepilogo dell’ordine effettuato.

Per SCUOLE PUBBLICHE E PRIVATE, CLIENTI PRIVATI, AZIENDE PRIVATE, COMITATI SCUOLA ED ENTI PUBBLICI E PRIVATI: I prezzi offerti sono tutti IVA INCLUSA, calcolata nelle aliquote vigenti in data 1 luglio 2014. Qualora la percentuale di tale imposta venisse modificata dalla legge, i prezzi verranno adeguati alle nuove disposizioni.

RIVENDITORI: I prezzi offerti sono tutti IVA ESCLUSA. I prezzi indicati nella sezione promozioni sono validi solo per acquisti effettuati dal sito.

 FATTURAZIONE/ MODALITA' DI PAGAMENTO E RIMBORSO

Borgione Srl provvederà a emettere una fattura per ogni documento di trasporto; su richiesta del cliente potrà essere emessa un’unica fattura per l’intero importo dell’ordine. Sulla fattura saranno riportati tutti i dati comunicati nell’ordine ed eventuali precisazioni e/o variazioni.

Ogni pagamento da parte dell’Acquirente potrà avvenire unicamente per mezzo di uno dei metodi indicati nell’apposita sezione del sito www.borgione.it.

Tutte le comunicazioni relative ai pagamenti avvengono su una apposita linea di Borgione protetta da sistema di cifratura. Borgione garantisce la memorizzazione di queste informazioni con un ulteriore livello di cifratura di sicurezza e in ossequio di quanto previsto dalla vigente disciplina in materia di tutela dei dati personali.

MONTAGGIO E POSA IN OPERA

Non è previsto alcun intervento di Borgione per il montaggio o per la posa in opera del materiale acquistato, salvo diverso accordo tra le parti con spese a carico dell’acquirente.

RICEZIONE DELLA MERCE; DENUNCE PER VIZI O MANCANZA DI QUALITA’

Al ricevimento della merce l'acquirente dovrà controllare il numero e l'integrità dei colli; qualora fossero riscontrate al momento della ricezione della merce mancanze o danni, gli stessi dovranno essere segnalati sulla bolla del trasportatore, accettando il materiale consegnato "con riserva" e dandone comunicazione scritta a Borgione  entro e non oltre dieci giorni dall'avvenuta consegna.  Le denunce per vizi o difformità inerenti al montaggio e alla posa in opera dei manufatti, qualora a dette operazioni provveda il personale di Borgione vanno comunicate per iscritto a Borgione entro e non oltre dieci giorni dal montaggio e/o posa in opera. La denuncia dovrà essere inviata a Borgione, menzionando i dati dell'ordine, il numero di identificazione dei colli e i numeri di fattura. L'acquirente non potrà rimuovere o alterare alcun marchio, nome commerciale, numero di serie, adesivo, indicazione di copyright di Borgione apposti sui beni acquistati.

GARANZIA

Secondo quanto previsto dal Codice del Consumo (articoli 128-135 del Decreto Legislativo n. 128-135), in caso di acquisto di prodotti difettosi, che funzionano male o non rispondono all'uso dichiarato da Borgione, l’Acquirente può far valere i propri diritti in materia di garanzia legale di conformità rivolgendosi direttamente a Borgione. L’Acquirente dovrà fornire prova della data dell'acquisto e della consegna del bene (fattura d'acquisto, ricevuta fiscale o qualsiasi altro documento che attesti l'acquisto). In presenza di un vizio di conformità, il consumatore ha diritto, a sua scelta, alla riparazione o sostituzione del bene difettoso da parte del venditore, senza addebito di spese, salvo che il rimedio richiesto sia impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro. Se sostituzione o riparazione non sono possibili l’Acquirente ha comunque diritto alla riduzione del prezzo o ad avere indietro una somma, commisurata al valore del bene, a fronte della restituzione al venditore del prodotto difettoso. La richiesta dovrà essere fatta pervenire in forma scritta, a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno o tramite posta elettronica certificata, a Borgione, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla richiesta, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento. Nella stessa comunicazione, ove Borgione abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare le modalità di spedizione o restituzione del bene nonché il termine previsto per la restituzione o la sostituzione del bene difettoso.

Qualora la riparazione e la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose, o Borgione non abbia provveduto alla riparazione o alla sostituzione del bene entro il termine di cui al punto precedente o, infine, la sostituzione o la riparazione precedentemente effettuata abbiano arrecato notevoli inconvenienti all’Acquirente, questi potrà chiedere, a sua scelta, una congrua riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto. L’Acquirente dovrà in tal caso far pervenire la propria richiesta a Borgione, il quale indicherà la propria disponibilità a dar corso alla stessa, ovvero le ragioni che gli impediscono di farlo, entro sette giorni lavorativi dal ricevimento.

Nella stessa comunicazione, ove Borgione abbia accettato la richiesta dell’Acquirente, dovrà indicare la riduzione del prezzo proposta ovvero le modalità di restituzione del bene difettoso. Sarà in tali casi onere dell’Acquirente indicare le modalità per il riaccredito delle somme precedentemente pagate a Borgione.

La garanzia legale dura due anni dalla consegna del bene e deve essere fatta valere dal consumatore entro due mesi dalla scoperta del difetto. Borgione ha dunque i seguenti obblighi:

•è responsabile nei confronti dell’Acquirente per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni dall'acquisto;

•deve prendere in consegna il prodotto difettoso per verificare se il malfunzionamento dipenda o meno da un vizio di conformità. In particolare: (i) per i difetti che si manifestano nei primi sei mesi dalla data di consegna del prodotto la verifica è sempre a carico del venditore in quanto si presume che esistessero al momento della consegna; (ii) successivamente, nel solo caso in cui il malfunzionamento non dipenda da un vizio di conformità, può essere chiesto al consumatore il rimborso del costo - ragionevole e preventivamente indicato – che il venditore abbia sostenuto per la verifica;

•riscontrato il vizio di conformità, deve effettuare la riparazione o la sostituzione del bene entro un congruo tempo dalla richiesta e senza addebito di spese al consumatore.

Ai fini del presente contratto si presume che i beni di consumo siano conformi al contratto se, ove pertinenti, coesistono le seguenti circostanze: a) sono idonei all’uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo; b) sono conformi alla descrizione fatta da Borgione e possiedono le qualità del bene che è stata presentata all’Acquirente come campione o modello; c) presentano la qualità e le prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che l’Acquirente può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto della natura del bene e, se del caso, delle dichiarazioni pubbliche sulle caratteristiche specifiche dei beni fatte al riguardo da Borgione, dal produttore o dal suo agente o rappresentante, in particolare nella pubblicità o sull’etichettatura; d) sono altresì idonei all’uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza di Borgione al momento della conclusione del contratto e che questo  abbia accettato anche per fatti concludenti.

L’Acquirente decade da ogni diritto qualora non denunci al venditore il difetto di conformità entro il termine di due mesi dalla data in cui il difetto è stato scoperto. La denuncia non è necessaria se Borgione  ha riconosciuto l’esistenza del difetto o lo ha occultato. Tali dati potranno essere esibiti soltanto su richiesta dell’autorità giudiziaria ovvero di altre autorità per legge autorizzate.

In ogni caso, salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro sei mesi dalla consegna del bene esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del bene o con la natura del difetto di conformità. 

RESPONSABILITA’ DA DIFETTO, PROVA DEL DANNO E DANNI RISARCIBILI

 Ai sensi degli artt. 114 e ss. del Codice del consumo, Borgione è responsabile del danno cagionato da difetti del bene venduto qualora ometta di comunicare al danneggiato, entro il termine di tre mesi dalla richiesta, l’identità e il domicilio del produttore o della persona che gli ha fornito il bene. La suddetta richiesta, da parte del danneggiato, deve essere fatta per iscritto e deve indicare il prodotto che ha cagionato il danno, il luogo e la data dell’acquisto;.

 Borgione non potrà essere ritenuto responsabile delle conseguenze derivate da un prodotto difettoso se il difetto è dovuto alla conformità del prodotto, a una norma giuridica imperativa o a un provvedimento vincolante, ovvero se lo stato delle conoscenze scientifiche e tecniche, al momento in cui il produttore ha messo in circolazione il prodotto, non permetteva ancora di considerare il prodotto come difettoso.

 Nessun risarcimento sarà dovuto qualora il danneggiato sia stato consapevole del difetto del prodotto e del pericolo che ne derivava e nondimeno vi si sia volontariamente esposto. In ogni caso il danneggiato dovrà provare il difetto, il danno, e la connessione causale tra difetto e danno.

 Il danneggiato potrà chiedere il risarcimento dei danni cagionati dalla morte o da lesioni personali ovvero  dalla distruzione o dal deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all’uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal danneggiato. Il danno a cose di cui all’art. 123 del Codice del consumo sarà, tuttavia, risarcibile solo nella misura che ecceda la somma di euro trecentoottantasette/00 (euro 387,00).

 OBBLIGHI DELL’ACQUIRENTE

 L’Acquirente si impegna a pagare il prezzo del bene acquistato nei tempi e modi indicati dal contratto.

 L'Acquirente si impegna, una volta conclusa la procedura d’acquisto on line, a provvedere alla stampa e alla conservazione del presente contratto. Le informazioni contenute in questo contratto sono state, peraltro, già visionate e accettate dall’Acquirente, che ne dà atto, in quanto questo passaggio viene reso obbligatorio prima della conferma di acquisto.

PAGAMENTI

L’inadempimento, o il ritardo, al pagamento a favore di Borgione  comporterà, a scelta di quest’ultima, la risoluzione del contratto, riconoscendo alla stessa la facoltà di richiedere la restituzione della merce venduta. Tutte le somme già versate saranno in tal caso trattenute a titolo di risarcimento danni e ciò senza pregiudizio per ulteriori azioni di maggiori danni. Sulle somme non pagate alla scadenza decorreranno automaticamente gli interessi moratori ex lege, ove l’acquisto venga fatto per finalità commerciali, ai sensi e per gli effetti del D.lgs. 231/2002 e sm le spese per il recupero del credito.

DIRITTO DI RECESSO (D. Lgs. n. 21 del 21/02/2014)

L'acquirente ha diritto di recedere, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di (14) quattordici giorni decorrenti dalla data in cui è stata ultimata la consegna della merce. Il diritto di recesso si esercita con l'invio, entro il suddetto termine, di una comunicazione da effettuarsi con una delle seguenti modalità:

- utilizzando il modulo tipo di recesso di cui all'allegato;

- presentando una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della decisione di recedere dal contratto, (lettera, email, fax...)

 

L'onere della prova relativa all'esercizio del diritto di recesso incombe sul consumatore. Con la ricezione da parte della Borgione S.r.l. della comunicazione di recesso, le parti sono sciolte dalle rispettive obbligazioni, fatte salve, nell'ipotesi in cui le obbligazioni siano state in tutto o in parte eseguite, le ulteriori seguenti obbligazioni. L'acquirente è tenuto, a sue spese, a spedire a Borgione la merce, ovvero a mettere a disposizione della persona da questa incaricata, entro e non oltre (14) quattordici giorni dal ricevimento da parte della Borgione S.r.l. della comunicazione di recesso. La merce si intende spedita nel momento in cui viene consegnata all'ufficio postale incaricato ovvero al corriere, spedizioniere o trasportatore accettante. L'integrità della merce da restituire e del relativo imballaggio originale, influenza il valore riconosciuto del rimborso legato al diritto di recesso. Se il diritto di recesso è esercitato dall'acquirente conformemente alle disposizioni del presente articolo, la Borgione S.r.l. è tenuta al rimborso, entro (14) quattordici giorni dalla data in cui riceve comunicazione della volontà di recesso da parte dell'acquirente, delle eventuali somme versate da quest'ultimo, eventualmente comprensive delle spese di consegna sostenute per l'acquisto. Borgione S.r.l. può trattenere il rimborso finché non abbia ricevuto i beni oppure finché l'acquirente non abbia dimostrato di aver rispedito i beni oggetto del recesso, a seconda di quale situazione si verifichi per prima. Nell'ipotesi in cui il pagamento sia stato effettuato dall'acquirente per mezzo di effetti cambiari, qualora questi non siano stati ancora presentati all'incasso, Borgione procederà alla loro restituzione. I supporti multimediali difettosi verranno sostituiti da altri con medesimi titoli.

Eventuali prodotti personalizzati e/o non presenti sul sito non possono essere resi.

MODALITA’ DI ARCHIVIAZIONE DEL CONTRATTO 

Ai sensi dell’art. 12 del d.lgs. 70/2003, Borgione informa l’Acquirente che ogni ordine inviato viene  conservato in forma digitale/cartacea sul server/presso la sede del Fornitore stesso, secondo criteri di riservatezza e sicurezza.

CONTROVERSIE E LEGGE APPLICABILE 

Tutte  le  controversie  nascenti  dal  presente  contratto  saranno  devolute  alla competenza del  Foro del luogo di residenza  o  di  domicilio  elettivo  dell’Acquirente,  inderogabile  ai  sensi  dell’art.  66 bis Cod. Consumo. Il presente contratto è regolato dalla legge italiana. Per quanto qui non espressamente disposto valgono le norme di legge applicabili ai rapporti e alle fattispecie previste nel presente contratto, e in particolar modo l’art. 5 della Convenzione di Roma del 1980.

ADR

Secondo l’articolo 49 comma 1 lettera V del D. Lgs 6 settembre 2005 n. 206 (Codice del Consumo) il cliente può avvalersi della procedura di Conciliazione Paritetica.

La Procedura può essere avviata qualora il consumatore dopo aver presentato reclamo all’azienda, entro 45 giorni, non abbia ricevuto risposta ovvero abbia ricevuto risposta non ritenuta da lui soddisfacente.

Il cliente che decide di avvalersi della procedura di Conciliazione Paritetica è obbligato a trasmettere la domanda all’indirizzo: conciliazione@consorzionetcomm.it o al numero di fax 02/87181126. Per maggiori informazioni si rimanda a:

http://www.consorzionetcomm.it/Spazio_Consumatori/Conciliazione-Paritetica/La-Conciliazione-Paritetica.kl

 

ODR

Ai sensi dell’art. 14 del Regolamento 524/2013 si informa l’utente che in caso di controversia potrà presentare un reclamo a mezzo della piattaforma ODR dell’Unione Europea raggiungibile al seguente link http://ec.europa.eu/consumers/odr/. La piattaforma ODR costituisce un punto di accesso per gli utenti che desiderano risolvere in ambito extragiudiziale le controversie derivanti dai contratti di vendita o di servizi online. Per maggiori informazioni contattare: borgione@borgior.it


MODIFICHE CONTRATTUALI

Eventuali deroghe o modifiche totali o parziali alle presenti condizioni saranno valide solo se specificatamente concordate per iscritto tra Borgione e l’Acquirente.