La bellezza dei giochi in legno

La bellezza dei giochi in legno

Ogni gioco è innanzi tutto e sopra tutto un atto libero. Il gioco comandato non è più gioco. Tutt’al più può essere la riproduzione obbligata di un gioco.
Johan Huizinga

 

Sarà per quel sapore di tradizione, di tempi antichi e storie familiari generazionali che custodiscono, ma i giocattoli in legno conservano ancora oggi un fascino indiscreto tra adulti e bambini. Ed entrambi hanno le loro ragioni.

 

I genitori, infatti, sono consapevoli di lasciare i propri figli con prodotti sicuri e di buona qualità perché il legno viene trattato con sostanze naturali, sia nella lavorazione, con cera d’api e olio d’oliva, sia nella colorazione con tinte atossiche a base d’acqua.

 

Inoltre, soprattutto se confrontati con i giochi in plastica, quelli in legno sono prodotti ecologici e fin dall’inizio aiutano a educare i più piccoli al rispetto dell’ambiente e alle tematiche del riuso. Essendo più resistenti risultano anche più duraturi e questo permette di ammortizzare, nel caso, i costi maggiori di acquisto, perché i giochi possono essere tramandati ai fratelli minori, stimolando il senso di appartenenza e condivisione (ahimè, d’accordo, anche qualche gelosia…).

 

Infine l’attenzione attuale per il design rende innovative e moderne anche le forme più classiche, come quelle dei cavallini a dondolo e dei trenini.

 

Ma veniamo ai bambini. I vantaggi dei giochi in legno per loro (oltre a quelli elencati fin qui, ovviamente) riguardano soprattutto il potenziale ludico e educativo. I colori tenui e delicati, l’assenza di luci pulsanti e di suoni elettronici lasciano più spazio all’immaginazione e alla creatività.

 

Il bambino non ha più un ruolo passivo in cui semplicemente guarda e ascolta incantato ciò che proviene dall’esterno. Nella sua semplicità, il gioco in legno darà al bambino la possibilità di interpretarlo secondo la fantasia del momento e di trarne ogni giorno un divertimento nuovo.

 

Il fatto di animare in prima persona il gioco, che diversamente rimane inerme, stimola nel bambino un interesse durevole che non si esaurisce dopo pochi utilizzi, e un legame affettivo più profondo.

 

Vediamo qualche proposta dal nostro sito:

 

Giochi che sviluppano la musicalità:

710216_2 e1484317277501

 

Giochi che sviluppano le competenze cognitive:

 

Giochi che sviluppano le capacità immaginative:

 

Giochi che sviluppano la motricità:

 

Buon gioco! :-)

 

 

Alessandra

Alessandra

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *