Seggiolini auto: viaggiare e giocare sicuri

Seggiolini auto: viaggiare e giocare sicuri

seggiolini auto

Portare un bambino in macchina richiede una serie di attenzioni dovute al buonsenso ma anche alla legge. La normativa sui seggiolini auto impone infatti determinati standard, vediamo quali.

Seggiolini auto: che cosa dice la legge

I seggiolini auto, per viaggiare in sicurezza, devono crescere insieme al tuo bambino. L’art. 172 del Codice della Strada, regola l’utilizzo dei dispositivi di sicurezza per il trasporto in auto dei più piccoli affermando che:

“I bambini di statura inferiore a 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l’Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie.”

I limiti dunque non riguardano l’età del bambino, ma il peso e la statura e le due norme europee, che coesistono, sono:

  • UN ECE R44-04, che prevede la classificazione dei seggiolini in base al peso suddividendoli in gruppi (come vedremo in seguito);
  • UN ECE R129 i-size, che aggiunge il criterio dell’altezza, consente di posizionare il piccolo in senso contrario a quello di marcia fino a 15 mesi, obbliga alle protezioni da impatto laterale, suggerisce l’utilizzo del sistema ISOFIX (per intenderci gli attacchi da montare sull’auto ai quali poi applicare il seggiolino).

Vediamo adesso i gruppi di seggiolini suddivisi in base al peso del bambino, nel dettaglio:

  • Gruppo 0, peso inferiore a 10 kg: le navicelle omologate per auto, quelle con cui si trasporta il neonato sdraiato.
  • Gruppo 0+, peso inferiore a 13 kg: gli ovetti, da posizionare in direzione opposta al senso di marcia (anche sul sedile anteriore, se si disattiva l’airbag).
  • Gruppo 1, peso tra 9 e 18 kg.
  • Gruppo 2, peso tra 15 e 25 kg.
  • Gruppo 3, peso tra 22 e 36 kg.

In commercio è possibile trovare anche dei modelli che rientrano in più gruppi, consentendo di adattare la seduta al peso del bambino.

Occorre ricordar che se non si rispettano le norme relative all’uso dei sistemi di ritenuta per bambini, si incorre in una multa che può andare dagli 80 ai 323 euro e la perdita di 5 punti patente. Per i recidivi, i soggetti cioè che vengono multati per la medesima infrazione nell’arco di due anni, si prevede la sospensione della patente per un periodo che va dai 15 giorni ai 60 (in sostanza rischi di non poter guidare per due mesi!).

Seggiolini auto anti abbandono

La novità introdotta per il 2019 è l’obbligo di avere dei seggiolini completi di dispositivi anti abbandono. Obbligo che scatterà a partire dal 1° luglio 2019.

L’obbligo riguarda il trasporto di bambini fino ai 4 anni di età e al momento in cui si scrive le specifiche tecniche relative al dispositivo sono indicate in una bozza di decreto del Ministero dei Trasporti.

Al momento il documento è in fase di definizione, è in corso una consultazione pubblica che si chiuderà il 23 aprile (data entro la quale è possibile inviare le osservazioni sul decreto).

Il consiglio è dunque quello di attendere prima di acquistare un dispositivo anti abbandono, in modo da non rischiare di avere un oggetto che non rispetti poi le specifiche tecniche richieste.

Giocare sul seggiolino auto

Essere contenuti dal seggiolino auto, che di fatto impedisce molti movimenti per motivi di sicurezza, può diventare molto frustrante per i bambini, soprattutto per i più piccoli che per forza di cose non riescono a comprendere il motivo di tanta contenzione.

E allora è importante per mamma e papà organizzarsi con giochi e attività che diano un po’ di sollievo e distraggano dalla “tortura”, altrimenti il piccolo cercherà per tutto il viaggio di liberarsi dalle cinture per potersi muovere liberamente.

Il nostro suggerimento riguarda i giochi Lilliputiens, in particolare i libri morbidi adatti a bambini di età compresa tra 0 e 3 anni, in tessuto, in alcuni casi con maniglie che consentono una presa salda per piccole manine in un’auto in movimento, e ricchi di elementi sensoriali estraibili e che stimolano la creazione di storie sempre nuove.

Leggi anche il nostro articolo: 15 giochi da fare in auto con i bambini

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *